Molto spesso per chi mi segue anche sui social mi sente parlare di DNA e cioè l’individuazione della nostra individualità, del nostro stile, della nostra soggettività.

A che cosa serve? Ci viene in aiuto soprattutto per quanto riguarda l’analisi di stile e la creazione del proprio personal brand, che esso sia lavorativo o individuale.

Si tratta della parte fondamentale per poter creare il look perfetto per una cliente in quanto ci consente di capire chi siamo, che cosa abbiamo bisogno e soprattutto in quale step di vita ci ritroviamo.

Individuato il DNA possiamo partire con la scelta di capi ed accessori che più lo rappresentano portando alla luce quello meno visibile dando libero sfogo alla nostra nuova me.

Il metodo che utilizzo per analizzare il DNA è quello degli archetipi delle dee greche, un metodo appreso presso l’accademia di formazione Carla’s Accademy che reputo meraviglioso ed infallibile.

Ma vediamo assieme questi diversi animi che si alternano nell’arco della nostra vita caratterizzando il nostro stile e modo di essere nei diversi periodi e decenni.

STILE ROCK

Rappresentato dalla dea Artemide, dea della caccia, forte, tenace e protettrice delle donne. I dettagli che le contraddistingue sono il colore nero, le borchie, l’argento ma anche i tessuti in pelle. Il colore della matita sicuramente sarà il nero anche se in questa immagine così aggressiva presenta un animo fragile e sensibile.

STILE BOHEMIAN

Rappresentato dalla dea Atena, protettrice di eroi e dea delle arti e dei mestieri è la dea più creativa. I dettagli che le contraddistingue sono i colori e fantasie forti, sgargianti, ricoperte da gioielli artigianali e tessuti materici. Divertente ed ironica, ama giocare e sperimentare nuovi stili senza paura.

STILE ROMANTICO

Rappresentato dalla dea Persefone, colei che vive sei mesi nel mondo dei vivi e sei mesi nel mondo dei morti è dotata di una forte sensibilità ed empatia che fatica a dimostrare la sua età in quanto presenta sempre questo volto e animo da fanciulla. I dettagli sono i fiori, pizzi  e ricami, colori tenui, fiocchi e nastri.

STILE MINIMALE

Rappresentato dalla dea Era forte, affidabile e fedele ai sani principi. I dettagli che la contraddistinguono sono tagli e tessuti semplici e lineari dai colori tenui e classici come il nero, il bianco e le sfumature dei grigi.

STILE SPORTIVO 

Rappresentato dalla dea Demetra, nutrice e madre, forte e risoluta rappresenta l’istinto materno. I dettagli che più la rappresentano sono i capi sportivi, comodi come i jeans, sneakers. Non da molta importanza alla propria immagine e femminilità.

STILE GLAM

Rappresentato dalla dea Afrodite per eccellenza la dea sensuale, della bellezza. Ama molto curarsi e dare attenzione al proprio corpo e immagine e viene rappresentata attraverso abiti aderenti, pallette, colori intensi e pizzi importanti.

A quale dea pensi di appartenere? Ne hai trovata almeno una?